Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

Ok
VESPA E APE

La Vespa è un modello di scooter della Piaggio, brevettato il 23 aprile del 1946, su progetto dell'ingegnere aeronautico Corradino D'Ascanio.

Si tratta di uno dei prodotti di disegno industriale più famosi al mondo nonché più volte utilizzato come simbolo del design italiano. La Vespa è stata esposta nei musei di design, arte moderna, scienza &...

La Vespa è un modello di scooter della Piaggio, brevettato il 23 aprile del 1946, su progetto dell'ingegnere aeronautico Corradino D'Ascanio.

Si tratta di uno dei prodotti di disegno industriale più famosi al mondo nonché più volte utilizzato come simbolo del design italiano. La Vespa è stata esposta nei musei di design, arte moderna, scienza & tecnica e trasporti di tutto il mondo. Fa parte della collezione permanente del Triennale Design Museum di Milano e del MoMA di New York.

È uno dei mezzi a due ruote che per primi hanno consentito elaborazioni personali; famose le verniciature particolari, le selle personalizzate, l'aggiunta di cromature e tutto ciò che consentiva di avere un modello unico di cui dar sfoggio nei numerosi raduni dedicati in tutto il mondo a questa motocicletta. Tuttora esistono molti fan club della Vespa anche al di fuori dei confini nazionali Italiani, così come è facile trovare numerosi siti web a essa dedicati. Inoltre vi sono state delle utilizzazioni molto originali, per esempio con l'aggiunta di sidecar o l'adattamento a un uso prettamente militare.

Il Piaggio Ape è un veicolo a tre ruote prodotto dalla Piaggio fin dal 1948. È un vero e proprio simbolo italiano unico al mondo.

Nacque nel 1948, in un'Italia ancora stremata dalla guerra. La carenza di mezzi di trasporto era evidente, ma molti non potevano permettersi l'acquisto di un mezzo a quattro ruote.
Alla Piaggio venne l'idea di costruire un veicolo commerciale su tre ruote: un motofurgone derivato da uno scooter. Il primo modello fu costruito a partire dalla Vespa.
Le prime due serie erano quasi una Vespa a due ruote attaccata ad un rimorchio. In alcuni prospetti di vendita e in taluni mercati venne infatti pubblicizzato come VespaCar o TriVespa. Costava 170.000 lire.

Oggi l'Ape è costruito anche in India su licenza.

Uno dei suoi utilizzi più caratteristici, nella versione "Ape Calessino", è quello di risciò motorizzato o di Tuk-tuk, mezzi di trasporto pubblico ormai desueti in Italia, ma ancora molto diffusi nel sud est asiatico.

Più

VESPA E APE  Ci sono 819 prodotto.

Sottocategorie

  • PARTI TELAIO
  • PARTI ELETTRICHE
  • PARTI MOTORE
  • LUBRIFICANTI
  • KIT RESTAURO
  • ATTREZZI
  • ACCESSORI
  • PNEUMATICI
  • PINASCO

    PINASCO si ripropone come punto di riferimento nel campo delle elaborazioni e dell'elettronica applicata agli scooters, con prodotti frutto di quarant'anni di esperienza.

  • POLINI

    La Polini è un'azienda con sede ad Alzano Lombardo, fondata da Battista Polini nel dopoguerra, produceva inizialmente biciclette, ora è specializzata in kit di potenziamento per motocicli e ciclomotori. Oggi, l'azienda è in mano ai tre figli del fondatore: Carlo, Franco e Piero. La sua attività nel mondo delle due ruote motorizzate avvenne con le prime elaborazioni di Vespa e Lambretta per continuare sino ai giorni d'oggi con i modelli di motocicli e ciclomotori più recenti, di cui molti scooter.

    Conosciutissima fra i giovani scooteristi, rivale storica della Malossi produce kit motore e trasmissione per incrementare la potenza del ciclomotore su pista, tramite l'utilizzo di gruppi termici superiori ai 50 cm³ e meccaniche più raffinate e resistenti. La sua serie di prodotti più famosa è la serie Evolution, che permette di raggiungere prestazioni elevatissime su pista, a cui è seguita la serie Big Evolution, con alesaggio maggiorato rispetto ai normali kit Evolution. Questo tipo di modifiche sono previste solo per l'utilizzo del motociclo nelle competizioni in circuito anche se è piuttosto frequente l'utilizzo (illegale) su strada di componenti Polini, tuttavia oltre a parti esclusive per uso pista Polini produce anche pezzi di ricambio per motori originali come anche marmitte e silenzatori di scarico omologati per uso stradale.

    La Polini sponsorizza anche un trofeo monomarca per promuovere il marchio denominata Polini Italian Cup. L'azienda è anche conosciuta per essere sponsor oltre che fornitore di impianti di scarico per team che corrono nel motomondiale.

  • MALOSSI

    Malossi è un'impresa italiana con sede a Calderara di Reno (BO) nel campo dei motori e specialmente nel settore della componentistica per moto e ciclomotori. La Malossi produce parti speciali per motori a due e quattro tempi.Dal 1957, anno in cui fu realizzato il primo prodotto (un fermo ghiera per carburatore), si è sviluppata tecnicamente e commercialmente. La distribuzione dei prodotti Malossi oggi avviene in oltre 100 paesi.

    Prodotti: la Malossi dispone due linee particolari: MHR (Malossi Hyper Racing) con gruppi termici di cilindrata a partire da 70 cm³ (7t,6t, team replica, ecc) fino ad arrivare ad una cilindrata di 86 cc (big bore) e Malossi sport (70 cm³ di fascia base). La prima è costituita da componenti non omologati che vengono usati nel trofeo monomarca organizzato dalla stessa Malossi, come i gruppi termici e gli scarichi "Team" (o volgarmente "Trofeo"). La seconda linea è costituita da prodotti simili ai primi ma meno performanti e più resistenti all'usura, tra cui il gruppo termico MHR Replica. Nella linea di prodotti sono presenti anche componenti omologati od omologabili, un esempio è lo scarico per ciclomotori 50 cm³ "MHR Replica" e le forcelle anteriori/posteriori F32 e RS24. Esiste un'ulteriore linea di prodotti specifici per la sicurezza di guida, ovvero "Malossi Safety Line". Componenti quali pastiglie, dischi per freno, forcelle e altre importanti parti speciali per la sicurezza.

Per pagina
Visualizzazione di d - 6 di 819 elementi
Visualizzazione di d - 6 di 819 elementi